Cena con Delitto "Una danza mortale" martedì 25 febbraio al Locale a Lecce

Cena con Delitto “Il gioco delle coppie”
Martedì 4 febbraio - ore 21:00
Locale - Birreria con Cucina, Lecce
Cena a menu fisso + spettacolo € 25,00.
Prenotazione obbligatoria al 3917511432. Evento con posti limitati.
www.improvvisart.com   

Continuano le indagini in via Giuseppe Giusti 2, a Lecce! Martedì 25 febbraio Improvvisart e Locale - Birreria con Cucina invitano il pubblico a passare insieme una cena intrigante, coinvolgente e assolutamente insolita: la Cena con Delitto “Una danza mortale”, una storia intrisa di amori e gelosie, sogni irrealizzati e rapporti distorti da interessi economici, il tutto vissuto tra seduzione e doppi giochi. Denaro, ambizione, ma soprattutto amore sono i tre cardini su cui si sviluppa la storia dei protagonisti, all’apparenza felici, ma che nascondono qualche piccolo segreto. D’altronde, chi non ne ha?
Cena con Delitto è un format-spettacolo che si svolge completamente davanti agli occhi degli invitati: gli attori di Improvvisart si uniranno ai clienti, mischiandosi al personale addetto al servizio o alla cucina o addirittura fingendo di essere i proprietari del locale. All'inizio della serata tutto sembra normale fino a quando un terribile omicidio avviene proprio davanti a tutti i commensali, lasciandoli senza fiato. Da quel momento, ogni tavolo diventerà un'equipe di investigatori che dovrà risolvere il misterioso caso tra una portata e l'altra. Enigmi, menzogne, misteri, doppi giochi, tradimenti e colpi di scena: in una Cena con Delitto nulla è davvero come sembra.

Coloro che per primi tra il pubblico indovineranno il nome dell'assassino, vinceranno una maglietta con il logo del LOCALE e due biglietti per il prossimo spettacolo di Improvvisart.
Il menù è fisso ed è composto da un antipasto, un primo ed un secondo a persona. Su richiesta possibilità di variazioni dal menù per celiaci e vegani. Le bevande non sono comprese.
La serata non è adatta ai bambini.
Cena con Delitto è un format di ImprovvisArt.

Condividi